Risk analysis

Polo Sviluppo Imprese in qualità di outsourcer eroga, attraverso proprio personale qualificato ed avvalendosi anche della ultradecennale esperienza nel settore bancario del management, servizi di analisi istruttoria e valutazione del rischio finalizzati a determinare l’affidabilità d’impresa - con particolare riferimento alle PMI - e ad esaminare nuovi progetti imprenditoriali per conto di istituzioni pubbliche e private.

Sono di seguito riepilogate le principali attività svolte, totalmente o parzialmente sulla base delle specifiche esigenze del committente, nell’ambito di questo processo:

  • Raccolta documentale propedeutica all’analisi dell’impresa e/o del progetto.
  • Screening preliminare sintetico dell’iniziativa.
  • Analisi formale del possesso dei requisiti eventualmente richiesti dal committente.
  • Analisi delle dimensioni d’impresa del soggetto da valutare.
  • Sopralluogo presso l’unità produttiva, se già esistente, oggetto dell’iniziativa.
  • Raccolta di eventuale documentazione integrativa la cui necessità fosse emersa negli step precedenti.
  • Analisi del livello di efficienza del processo industriale dell’impresa valutata.
  • Analisi di contesto settoriale, del mercato di riferimento e di quello di sbocco.
  • Analisi di benchmark con i principali competitor.
  • Verifica dell’esistenza di eventuali conflitti di interesse fra gli stakeholders coinvolti.
  • Analisi del piano industriale dell’impresa valutata e dell’attendibilità delle previsioni economico-finanziarie formulate dal management.
  • Analisi del piano finanziario dell’iniziativa, del livello di concretezza delle fonti individuate a copertura dei fabbisogni rivenienti dall’implementazione dell’iniziativa, della sua coerenza temporale rispetto al crono programma delle attività previste, della sua sostenibilità finanziaria rispetto ai flussi di cassa attesi.
  • Analisi della validità tecnico-economica dell’iniziativa.
  • Analisi di congruità e pertinenza degli investimenti previsti con le finalità perseguite e con eventuali requisiti formali richiesti dal committente.
  • Analisi S.W.O.T. finalizzata a determinare i punti di forza, di debolezza, i rischi e le opportunità correlati con l’iniziativa.
  • Analisi istruttoria finalizzata a determinare l’affidabilità bancaria dell’impresa valutata, dei suoi promotori e dell’eventuale Gruppo di appartenenza.
  • Attribuzione di un rating interno per classificare il livello di rischiosità dell’operazione.
  • Analisi finalizzata a valutare l’adeguatezza dello statuto societario dell’impresa valutata rispetto agli obblighi da assumere e alle caratteristiche dell’operazione da porre in essere.
  • Analisi di monitoraggio periodico successiva all’implementazione dei progetti.



Stampa